La storia di come sono diventato allevatore di golden retriever

Come in ogni favola che si rispetti, alla fine, mentre allevavo i miei bellissimi Retriever, arrivò la principessa.

Premetto che l’inizio della mia storia di uomo ed allevatore è inserita nei rispettivi siti di Labrador e Golden Retriever ( www.labradoretrieverlove e www.cucciolilabrador.it) , le prime razze che cominciai ad allevare. Qui vi racconto come da loro sono giunto ad occuparmi dei bellissimi golden retriever.

Fu così che arrivò Betty, il più bel regalo che potessi ricevere da un uomo che ben mi conosceva: mio nonno mi regalò questa splendida cucciolona di pastore tedesco. Era il 1995 e Betty aveva appena due mesi di età, momento perfetto per crescere insieme.

Non sono certo se fui io ad insegnare più cose a lei o lei stessa a me, fatto sta che col passare dei giorni diventammo fondamentali l’uno per l’altra. Al suono della campanella scolastica, come un fulmine, giungevo a casa perché Betty mi attendeva. Difficile spiegare a parole la sensazione che si prova a sentirsi parte integrante di qualcosa di unico: la nostra amicizia era questo. Non mi addormentavo se Betty non si stendeva a fianco a me e lei non usciva se non c’ero io ad accompagnarla. Così imparai l’importanza dell’amicizia. 
Ma l’amicizia non è esclusiva e fu così che Melly s’inserì nel nostro branco.

Era una bellissima cucciola di Golden Retriever. Mi sentivo proprio beato tra le donne. Rimasi affascinato dalla particolarità caratteriale di questa razza (forse perché’ ero abituato alla dominanza e testardaggine di Betty, in quanto pastore tedesco) fatto sta che Melly era docile, ma al tempo stesso determinata ad ottenere ciò che voleva, giocherellona, ma in grado di ricavarsi degli spazi riservati solo a se stessa.

Di acuta intelligenza, il Golden Retriever sa comprendere e rispettare le esigenze altrui.
A volte, quando Melly si soffermava ad osservarmi prima di rispondere ad una mia richiesta, sembrava mi dicesse: “hey, amico, c’è un tempo per ogni cosa… e questo è il mio tempo per non ascoltarti” e si metteva a cuccia.

Ammetto che non sempre aveva torto…lei era la mia amica saggia. 
Trascorrevo le ore ad osservare giocare Betty e Melly: ciò mi permise di comprendere le dinamiche di gioco. Ogni posizione delle orecchie, della coda e del pelo ha un significato. Non mi arresi finche’ non riuscii ad interpretarli tutti. Fu a quel punto che mi resi conto dello spazio libero per Denny, Jessy e chissà quale altro nome avrei dato ai cuccioli che ero pronto a crescere.

Conoscendo l’importanza di una buona genealogia, al fine di escludere patologie ereditarie invalidanti, decisi di cercare il maschio di Golden, con cui far accoppiare Melly, in un buon allevamento (anche se questo avrebbe richiesto una risorsa economica non indifferente). Ma questo è il prezzo della qualità. 
Quattro femmine e tre maschi: i cuccioli più belli che io abbia visto e che abbia fatto nascere fino al quel momento (forse perché erano i primi!). A vent’anni è una grande emozione aiutare la madre a partorire, ma lo è anche oggi, a trent’anni passati!

L’emozione non termina neanche quando iniziano le notti in bianco, trascorse ad assicurarsi che i cuccioli si nutrano adeguatamente, che la madre abbia abbastanza latte e che nulla li metta in pericolo.

Kim e Kaja rimasero con me, mentre gli altri sei cuccioli decisi di regalarli: quale dono più grande di una famiglia che li amava potevo fargli? 
Sempre più “beato tra le donne”!

Come accade che una passione diventa un lavoro?

Non accade, perché’ una passione rimane tale e l’incasso economico che ne deriva ti permette semplicemente di continuare a svolgere la tua passione.

Se siete amanti di questa razza, non esitate a contattarci.

L’Allevamento di Olle

Al fine di potermi dedicare a crescere i miei cuccioli, ho coinvolto anche un’amica di famiglia: Stefania.

Stefania ama i cuccioli quanto me e si occuperà lei di darvi tutte le informazioni necessarie per poter acquistare uno dei nostri cuccioli di golden retriever.

Ci teniamo molto al fatto che i nostri cuccioli di golden retriever vengano acquistati da famiglie che li ameranno incondizionatamente, perchè un cucciolo è più prezioso di un diamante, un cucciolo è sarà tuo per sempre.